Unesco Associated Schools

OFFERTA FORMATIVA

Progetto Lauree Scientifiche

2011: Convegno "Matematica e statistica (per lasciare il segno)

 

2012: Convegno "Matematica e statistica (per lasciare il segno)

 

2013: AVVISO CONVEGNO DEL 14 marzo

Consorzio InRete

Logo Consorzio

Questo Istituto aderisce al Consorzio InRete, il portale è stato realizzato con il CMS accessibile Logo ITcms

 

AVVISO

MANIFESTAZIONE "MUSICA AL LA MURA"  

20 DICEMBRE 2014

AUTORIZZAZIONE ALLA PARTECIPAZIONE

 


AVVISO

 

SCRUTINI TRIMESTRE

 

ALLEGATO 1: CALENDARIO

 

ALLEGATO 2:  INSERIMENTO VOTI E STAMPA VERBALE

 

ALLEGATO 3: CARICAMENTO SCHEDE GIUDIZI

 


AVVISO

SESSIONE ESAMI ECDL 22 DICEMBRE 2014

MODULO DI PRENOTAZIONE ESAMI


AVVISO

INCONTRO SCUOLA FAMIGLIA PER NOTIFICA PAGELLE TRIMESTRE


AVVISO

OLIMPIADI DI ITALIANO: COMUNICAZIONI

OLIMPIADI DI FISICA: ESITI SELEZIONE INTERNA


AVVISO

OLIMPIADI DI FISICA: PROVA DI SELEZIONE

GIOCHI DI ARCHIMEDE: ESITI


AVVISO

ESITI GIOCHI DEL MEDITERRANEO 

ESITI OLIMPIADI DI INFORMATICA


Alle famiglie

Oggetto: Informativa inerente il versamento delle tasse scolastiche obbligatorie e del contributo volontario di Istituto

Certo che un dialogo trasparente, costruttivo e costante con le famiglie contribuisca al buon funzionamento del nostro Liceo, vi rendo note le modalità di versamento delle tasse scolastiche erariali obbligatorie. Negli Istituti e Scuole di Istruzione secondaria Superiore le tasse scolastiche da versare direttamente allo Stato sono costituite da:

  • TASSA DI ISCRIZIONE
  • TASSA DI FREQUENZA
  • TASSA PER ESAMI DI STATO
  • TASSA DI RILASCIO DEL DIPLOMA
  • TASSA PER ESAMI DI IDONEITÀ E ESAMI INTEGRATIVI

Le tasse scolastiche (versate direttamente all’erario)

La legge prevede che la scuola pubblica sia gratuita fino all’età dell’obbligo, questo significa che le tasse scolastiche, determinate dal D.P.C.M. del 18 maggio 1990, devono essere pagate solo dalle famiglie che iscrivono i propri figli al quarto e quinto anno della scuola secondaria di II grado (scuola superiore).

Viene pertanto confermato l’esonero dal pagamento delle tasse scolastiche erariali per gli studenti che si iscrivono al primo, secondo e terzo anno dei corsi di studio di istruzione secondaria superiore. Gli importi delle tasse scolastiche sono determinati dalla tabella E annessa alla legge 28 del febbraio 1986 art. 41 (legge finanziaria 1986) e sono adeguati periodicamente con decreti interministeriali.

Il riepilogo delle tasse attuali è di seguito riportato

Classi

Tassa

iscrizione

Tassa

frequenza

 

Tassa esame

Tassa

diploma

 

Tassa esami

idoneità/integrativi

Non dovuta

Non dovuta

*****

*****

 

Non dovuta

Non dovuta

*****

*****

 

Non dovuta

Non dovuta

*****

*****

 

Euro 6,04*

Euro 15,13

*****

*****

 

Non dovuta

Euro 15,13

Euro 12,09

Euro 15,13

 

Tassa

idoneità

Tassa esami integrativi

 

 

 

 

Euro 12,09

*Si paga solo una volta

 

Vi ricordo che l’art. 200 del T.U. 297/1994 definisce e regolamenta i casi in cui è ammessa la dispensa dal pagamento delle tasse scolastiche. Sempre l’art. 200 del T.U. 297/1994 stabilisce che:

  • ai fini della dispensa dalle tasse scolastiche è inoltre necessario che il voto in condotta non sia inferiore ad otto decimi
  • l’esonero dalle tasse scolastiche non spetta, in ogni caso, agli alunni ripetenti
  • i benefici previsti per l’esonero dalle tasse scolastiche si perdono per quegli alunni che incorrano nella punizione disciplinare della sospensione superiore a cinque giorni o in punizioni disciplinari più gravi. I benefici stessi sono sospesi per i ripetenti, tranne in casi di comprovata infermità

L’esonero può essere ammesso per:

  1. meriti scolastici: viene concesso indipendentemente dalle condizioni economiche quando si è conseguito, nello scrutinio finale, una media di voti pari o superiore agli 8/10 . Nella media dei voti si computa il voto di condotta;
  2. motivi economici: viene concesso qualora il reddito familiare prodotto nell’anno solare precedente a quello in cui viene chiesto l’esonero, non sia superiore ai limiti fissati annualmente da una apposita circolare ministeriale. Per sapere se si rientra nelle fasce di esenzione in base al reddito, è sufficiente consultare le tabelle annuali aggiornate al tasso d’inflazione programmato, che il Ministero pubblica annualmente (www.pubblica.istruzione.it cliccando nel riquadro “normative”). Le tabelle riportano i limiti massimi di reddito in base al numero dei componenti del nucleo familiare. Nel caso di studenti lavoratori (corso serale) il reddito da prendere in considerazione sarà quello proprio dello studente, se lavoratore dipendente; in ogni altro caso si terrà conto del reddito complessivo dei familiari obbligati al mantenimento ( art. 433 c.c.)
  3. appartenenza a speciali categorie di beneficiari: ovvero gli alunni che rientrano in una delle seguenti categorie:
  • orfani di guerra, di caduti per la lotta di liberazione, di civili caduti per fatti di guerra, di caduti per causa di servizio o di lavoro;
  • figli di mutilati o invalidi di guerra o per la lotta di liberazione, di militari dichiarati dispersi, di mutilati o di invalidi civili per fatti di guerra, di mutilati o invalidi per causa di servizio o di lavoro;
  • ciechi civili.

Inoltre, sono dispensati dal pagamento delle tasse gli studenti stranieri che si iscrivano negli istituti e scuole statali ed i figli di cittadini italiani residenti all’estero che vengono a svolgere gli studi in Italia.

Nell’ambito delle competenze derivanti dall’attribuzione dell’Autonomia, le scuole hanno assunto personalità giuridica e il Consiglio di Istituto ha la facoltà di determinare annualmente contributi, il cui versamento viene richiesto alle famiglie a titolo di concorso per la copertura di attività e iniziative volte all’arricchimento dell’offerta formativa. Queste spese sono dettagliatamente specificate nelle relazioni accompagnatorie del Programma annuale e del Consuntivo, approvate dal Consiglio d’Istituto e dai Revisori dei conti.

La gran parte delle scuole statali istituisce, tramite delibera del Consiglio d’Istituto, un contributo da parte delle famiglie a favore della scuola, che serve a coprire le spese necessarie al mantenimento di una offerta formativa di qualità. Il contributo è annuale e viene stabilito con delibera del Consiglio d’Istituto. Per l’a. s. 2015/2016 viene confermato il contributo annuo di 75,00 euro (Delibera n.330 del Consiglio di Istituto del 06/06/2014), che si suddivide in due parti:

 

  1. 20 euro OBBLIGATORI, che devono versare tutti gli alunni iscritti alle classi I-II-III-IV, entro il mese di novembre, e servono a coprire le spese per l’assicurazione e per l’acquisto del libretto delle assenze.
  2. 55 euro, sempre relativi a tutti gli alunni iscritti alle classi I-II-III-IV, SU BASE VOLONTARIA, ossia che NON È OBBLIGATORIO versare, ma che costituiscono un INDISPENSABILE strumento di finanziamento per la scuola. Nello specifico, si elencano le principali spese per le quali la nostra istituzione scolastica utilizza tali risorse volontarie:

1. Ampliamento di tutte le attività didattiche e attrezzature finalizzate all’ampliamento dell’offerta formativa

2. Spese per innovazione tecnologica

3. Spese per edilizia scolastica (contributo manutenzione)

(Legge 2 aprile 2007, n. 40. “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 gennaio 2007, n. 7, recante misure urgenti per la tutela dei consumatori, la promozione della concorrenza, lo sviluppo di attività economiche e la nascita di nuove imprese”. Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 77 del 2 aprile 2007 - Supplemento ordinario n. 91).

 

Per l’erogazione del contributo su base volontaria relativo al punto b) è prevista una riduzione del 30 % per le famiglie che hanno 2 figli frequentanti questa Istituzione Scolastica, e una del 50 % per le famiglie che hanno 3 figli frequentanti questa Istituzione Scolastica.

Come si vede, le finalità che intendiamo perseguire con i contributi volontari delle famiglie sono essenzialmente quelle di garantire stabilità e sviluppo alle attività didattiche curricolari ed extracurricolari. Purtroppo, come forse sapete meglio di me, negli ultimi anni il Ministero dell’Istruzione (MIUR) ha assegnato, per il funzionamento didattico e amministrativo del nostro Liceo, somme esigue, assolutamente insufficienti a mantenere alto il livello di qualità dell’offerta formativa. Se vi chiedo di partecipare a costruire una scuola migliore, compatibilmente con le vostre possibilità economiche, è anche perché ormai dobbiamo dare fondo anche al nostro spirito di solidarietà per andare avanti nel modo migliore: oggi il CONTRIBUTO VOLONTARIO – di qualsiasi natura esso sia – (come sapete, in molte scuole, in tutta Italia, i genitori partecipano al miglioramento delle scuole dei figli non solo economicamente, ma anche offrendo le proprie competenze e il proprio tempo) – è quasi un dovere morale per un cittadino che ha a cuore le sorti del proprio territorio e, dunque, il futuro dei propri figli.

In pratica, non sarebbe possibile realizzare l’ampliamento dell’Offerta Formativa – comprendente l’ampliamento di tutte le attività didattiche e delle attrezzature, le spese per innovazione tecnologica e per l’edilizia scolastica – con le sole risorse che il MIUR (Ministero dell’Istruzione) assegna alla scuola.

Il versamento può essere effettuato  tramite bollettino di conto corrente postale 11169844 intestato al Liceo scientifico “La Mura”- Angri.

DETRAZIONI. In base al decreto Bersani 40/2007, art 13, cc 3-8 – è possibile detrarre le donazioni – letteralmente, “le erogazioni liberali” agli istituti scolastici – nella dichiarazione dei redditi, nella misura del 19%. Per usufruire della detraibilità è necessario che il pagamento sia avvenuto tramite bollettino postale. Di tale versamento deve essere conservata la ricevuta, ed infine, il contributo deve riportare nella causale la seguente dicitura: “EROGAZIONE LIBERALE”, specificando almeno una delle seguenti motivazioni: “Erogazione liberale per L’AMPLIAMENTO DELL’OFFERTA FORMATIVA”, “Erogazione liberale per PER l’INNOVAZIONE TECNOLOGICA”, “Erogazione liberale per PER L’EDILIZIA SCOLASTICA”.

Consapevole che debba essere lo Stato a sostenere la Scuola pubblica, Vi assicuro che, per mantenere alta l’offerta formativa rivolta ai Vostri figli, è necessaria, al momento, la Vostra collaborazione, perché soltanto un VOLONTARIATO CONSAPEVOLE E RESPONSABILE può avere una sicura ricaduta culturale e sociale e arricchire ancor di più il già splendido territorio dell’agro-nocerino.

                                                                                                       Il Dirigente scolastico

Prof. Filippo Toriello

 

 

 

AVVISO

PREMIO "RACCONTA L'EUROPA - CHIEDI ALL'EUROPA"

RISERVATO AI RAGAZZI DEL LICEO "LA MURA"


AVVISO

ORARIO DELLE LEZIONI

VALIDO DAL 24 NOVEMBRE


AVVISO

ATTIVITA' PROGETTUALI:

CONTRIBUTI SCOLASTICI

SCHEDA DELLE ATTIVITA'

AUTORIZZAZIONE ALLA PARTECIPAZIONE

 


AVVISO

ORIENTAMENTO PERMANENTE CLASSI PRIME:

SOS STUDENTI


AVVISO

ORARIO DELLE LEZIONI

VALIDO DAL 17 NOVEMBRE 2014 


AVVISO

Gli alunni con competenze musicali (canto, strumento musicale, ballo) interessati a partecipare allo spettacolo musicale previsto per il 20 Dicembre possono rivolgersi alla prof.ssa Fresa Adele

 

 

 


CONSIGLI DI CLASSE NOVEMBRE

MODELLO VERBALE

 


 

AVVISO

RETTIFICA CONSEGNA PROGETTAZIONE DISCIPLINARE


AVVISO

PUBBLICATI I MODELLI DI PROGETTAZIONE DISCIPLINARE E LA PROCEDURA DI INSERIMENTO SU ARGO SCUOLA-NEXT

 


 

AVVISO

L'ALFABETO DELLA VITA

 

Sabato 11 ottobre 2014 alle ore 10.00 

 

incontro con il Vescovo, Sua Eccellenza Mons. Giuseppe Giudice.

 

Per conoscere il programma dettagliato clicca qui

 


AVVISO

Gli alunni interessati a costituire la redazione del giornalino d'Istituto "Ad Maiora" per l'anno scolastico 2014/2015, sono pregati di far pervenire la loro adesione alla prof.ssa Teresa FORTINO entro e non oltre il 30/10/2014


AVVISO

ORARIO DELLE LEZIONI

SETTIMANA DAL 06 OTTOBRE AL 11 OTTOBRE

 


 

AVVISO

ORARIO DELLE LEZIONI

SETTIMANA DAL 29 SETTEMBRE AL 04 OTTOBRE


 

21 settembre 2014:

giornata internazionale della pace

 

cliccare sull'immagine per leggere la poesia e visualizzare il video

 


AVVISO

ORARIO DELLE LEZIONI

SETTIMANA DAL 22 AL 27 SETTEMBRE

 


AVVISO

"PARVUM  MERCATUM LIBRORUM"

OPERAZIONE SCAMBIO LIBRI

 


AVVISO

TEST DI INGRESSO PER LE CLASSI PRIME

TEST DI INGRESSO PER LE CLASSI TERZE

 


ORARIO DELLE LEZIONI

PRIMA SETTIMANA

 


AVVISO

INIZIO ANNO SCOLASTICO

 


AVVISO

INIZIO CORSO DI 15 ORE CON ESPERTO MADRELINGUA

 


 

 

PROGETTO ACCOGLIENZA A.S. 2014 - 2015

 

 

LOGIN

  

BIBLIOTECA ONLINE

E-LEARNING

news


MANIFESTAZIONE MUSICALE "MUSICA AL LA MURA"
del 17-12-2014 [11:55]


SESSIONE ESAMI ECDL 22 dicembre 2014
del 16-12-2014 [11:12]


Olimpiadi di Fisica: prova di selezione
del 08-12-2014 [23:48]


Risultati Olimpiadi di Matematica
del 08-12-2014 [23:46]


VADEMECUM DSA
del 04-12-2014 [16:53]


Nella Pagina 2014 2015, sono presenti in totale 32 News.

PON

Scadenzario

Oggi: 22/12/2014

« Dicembre 2014 »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31