AMBITO TERRITORIALE

Unesco Associated Schools

OFFERTA FORMATIVA

Iniziative culturali

 

53° Distretto Scolastico – Nocera Inferiore

LICEO SCIENTIFICO-CLASSICO STATALE “don Carlo La Mura”

Via Monte Tàccaro – ANGRI  Tel. - Fax 0815132847  

 

PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITÀ

Art 5 bis DPR n. 249 del 24 giugno 1998 ex DPR 235 del 21 novembre 2007

TRA

Il Dirigente Scolastico del Liceo Scientifico Classico “don Carlo La Mura” di Angri, prof.Toriello Filippo

E

chi esercita la patria potestà nei confronti dell'alunno/a frequentante il Liceo Scientifico Classico “don Carlo La Mura” di Angri

 

 

 

Il patto educativo di corresponsabilità, introdotto dal DPR 235/07, impegna le famiglie a collaborare con la scuola per la definizione dei nuclei fondanti dell'azione formativa ed a condividere tutti i principi e le prescrizioni presenti nel Regolamento di Istituto.

Il personale docente è tenuto ad osservare i doveri attinenti alla deontologia professionale enucleati dalla legge e dai CCNL con particolare riguardo al rispetto dell'orario di servizio e dell'obbligo di vigilanza sugli alunni (art. 2048 Codice Civile). I Docenti sono tenuti, altresì, al rispetto del regolamento di Istituto nella sua interezza e della normativa vigente con particolare riguardo al divieto di fumo, memori del fatto che l'esempio di un comportamento corretto ed osservante delle regole costituisce il più alto magistero morale ed educativo per i giovani in formazione.

La mancata osservanza delle norme comporterà l'esercizio rigoroso, tempestivo ed efficace del potere disciplinare, anche alla luce di quanto previsto dalla più recente normativa (circolare 72 dell' 11 dicembre 2006 del Ministero Pubblica Istruzione - art. 2 c. 1 del D.L. 7 settembre 2007 n. 147 convertito nella L. 25 ottobre 2007 n. 176).

La famiglia sia consapevole del fatto che l'affidamento dei propri figli all'azione educativa dei Docenti non la esime dal dovere di educazione e dalle connesse responsabilità (art. 2048 c.1 sgg. Codice Civile). I genitori, pertanto, sono tenuti ad educare i propri figli al rispetto delle persone e delle cose, al rifiuto dell'illegalità, al senso dell'odiosità di ogni forma di violenza fisica e verbale che possa arrecare danno o umiliazione agli altri, di ogni atteggiamento di intolleranza verso qualsiasi forma di diversità e di ogni comportamento che trasgredisca le regole del pacifico vivere civile e non rispetti l'Istituzione.

I genitori, sollecitando la consapevolezza dei propri figli, si impegnano ad educare i figli al senso del dovere nello svolgimento delle attività scolastiche ed anche al rispetto della puntualità. Con la sottoscrizione del presente Patto educativo di corresponsabilità, essi conoscono e condividono le prescrizioni del Regolamento di Istituto, comprese quelle relative alle assenze, ai ritardi ed alle uscite anticipate e, in particolare, tra le altre norme, quelle che stabiliscono, che gli alunni maggiorenni, che chiedano di entrare a scuola dopo le ore 9,15, saranno rimandati a casa senza comunicazione preventiva e che gli alunni minorenni saranno trattenuti a scuola, in osservanza dell'obbligo di vigilanza, ma che ad essi sarà comminata la sanzione prevista dal Regolamento di Istituto.

In caso di comprovata mancanza del rispetto della normativa vigente e del regolamento di Istituto, i genitori saranno chiamati a dimostrare di aver impartito ai propri figli un'educazione adeguata a prevenire comportamenti illeciti (Corte di Cassazione, sez. 111,21.09.2000, n. 12501; 26.11.1998, n. 11984) e saranno tenuti al risarcimento dei danni secondo la procedura prevista dal regolamento di Istituto.

Angri, _______________________

 

Genitore oppure                                                                                                                                                                                 Il Dirigente Scolastico

Esercitante patria potestà                                                                                                                                                                 prof. Filippo Toriello

_________________________                                                                                                                                                  _____________________                       

 

 

 

 

 

PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITÀ

(in base all'Art. 3 DPR 235/2007)

 

APPROVATO DAL CONSIGLIO DI ISTITUTO in data 04.06.2009

 

 

Il Piano dell’Offerta Formativa si può realizzare solo attraverso la partecipazione responsabile di tutte le componenti della comunità scolastica. La sua realizzazione dipenderà quindi dall’assunzione di specifici impegni da parte di tutti.

 

I docenti si impegnano a:

• Essere puntuali alle lezioni, precisi nelle consegne di programmazioni, verbali e negli  adempimenti previsti dalla scuola;

• Non usare mai in classe il cellulare;

• Rispettare gli alunni, le famiglie e il personale della scuola;

• Essere attenti alla sorveglianza degli studenti e non abbandonare mai la classe senza averne dato 

  avviso al Dirigente Scolastico o a un suo Collaboratore;

• Informare studenti e genitori del proprio intervento educativo e del livello di apprendimento degli

   studenti;

• Informare gli alunni degli obiettivi educativi e didattici, dei tempi e delle modalità di attuazione;

• Esplicitare i criteri per la valutazione delle verifiche orali e scritte;

• Comunicare a studenti e genitori con chiarezza i risultati delle verifiche scritte e orali;

• Effettuare almeno il numero minimo di verifiche, come previsto dai Dipartimenti disciplinari;

• Correggere e consegnare i compiti entro 15 giorni e, comunque, prima della prova successiva;

• Realizzare un clima scolastico positivo fondato sul dialogo e sul rispetto;

• Favorire la capacità di iniziativa, di decisione e di assunzione di responsabilità;

• Incoraggiare gli studenti ad apprezzare e valorizzare le differenze;

• Lavorare in modo collegiale con i colleghi della stessa disciplina, con i colleghi dei consigli di

  classe e con l'intero corpo docente della scuola nelle riunioni del Collegio dei docenti;

• Pianificare il proprio lavoro, in modo da prevedere anche attività di recupero e sostegno il più

   possibile personalizzate.

 

Le studentesse e gli studenti si impegnano a:

• Essere puntuali alle lezioni e frequentarle con regolarità;

• Non usare mai in classe il cellulare;

• Lasciare l'aula solo se autorizzati dal docente;

• Chiedere di uscire dall'aula solo in caso di necessità ed uno per volta;

• Intervenire durante le lezioni in modo ordinato e pertinente;

• Conoscere l'Offerta Formativa presentata dagli insegnanti;

• Rispettare i compagni, il personale della scuola;

• Rispettare le diversità personali e culturali, la sensibilità altrui;

• Conoscere e rispettare il Regolamento di Istituto;

• Rispettare gli spazi, gli arredi ed i laboratori della scuola;

• Partecipare al lavoro scolastico individuale e/o di gruppo;

• Svolgere regolarmente il lavoro assegnato a scuola e a casa;

• Favorire la comunicazione scuola/famiglia;

• Sottoporsi regolarmente alle verifiche previste dai docenti.

 

 

 

I genitori si impegnano a:

 

•  Conoscere l'Offerta formativa della scuola;

•  Seguire con responsabilità il percorso scolastico del proprio figlio; 

•  Collaborare al progetto formativo partecipando, con proposte e osservazioni migliorative, a

    riunioni, assemblee, consigli e colloqui;

•  Controllare sul libretto le giustificazioni di assenze e ritardi del proprio figlio, contattando anche

    la scuola per accertamenti;

•  Rivolgersi ai docenti e al Dirigente Scolastico in presenza di problemi didattici o personali;

•  Dare informazioni utili a migliorare la conoscenza degli studenti da parte della scuola.

 

II personale non docente si impegna a:

 

• Essere puntuale e a svolgere con precisione il lavoro assegnato;

• Conoscere l'Offerta Formativa della scuola e collaborare a realizzarla, per quanto di competenza;

• Garantire il necessario supporto alle attività didattiche, con puntualità e diligenza;

• Segnalare ai docenti e al Dirigente Scolastico eventuali problemi rilevati;

• Favorire un clima di collaborazione e rispetto tra tutte le componenti presenti e operanti nella

  scuola (studenti, genitori, docenti).

 

II Dirigente Scolastico si impegna a:

 

• Garantire e favorire l'attuazione dell'Offerta Formativa, ponendo studenti, genitori, docenti e 

   personale non docente nella condizione di esprimere al meglio il loro ruolo;

• Garantire a ogni componente scolastica la possibilità di esprimere e valorizzare le proprie

   potenzialità;

• Garantire e favorire il dialogo, la collaborazione e il rispetto tra le diverse componenti della

   comunità scolastica;

• Cogliere le esigenze formative degli studenti e della comunità in cui la scuola opera, per ricercare

   risposte adeguate.

 

 

 

Firma del genitore per accettazione, per quanto riguarda il proprio ruolo:

__________________________________________________________

 

Firma dello studente/della studentessa, per quanto riguarda il proprio ruolo:

____________________________________________________________

 

Angri, ________________________

                         

LOGIN

  

Amministrazione Trasparente

SCUOLA VIVA

ORIENTAMENTO

news


Autorizzazione Assemblea d'Istituto per il 10/04/2017
del 07-04-2017 [13:36]


CONVOCAZIONE COLLEGIO DEI DOCENTI 06 APRILE 2017
del 03-04-2017 [16:31]


Convegno "...sulla RoboEtica"
del 01-04-2017 [19:24]


Avviso per alunni che devono sostenere esame di stato
del 01-04-2017 [19:20]


INGRESSO GRATUITO AI MUSEI PERSONALE DOCENTE
del 30-03-2017 [17:08]


Nella Pagina 2016 2017, sono presenti in totale 106 News.

LA NOTTE DEI LICEI

 

 

PON

EIPASS

ERASMUS +

BIBLIOTECA ONLINE

E-LEARNING

Scadenzario

Oggi: 23/09/2019

« Settembre 2019 »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30